Meters
Studi e Ricerche per il Sociale


Sede Legale:
Via Vittorio Lenoci n. 5
70020 Bitritto (BA)
Sede operativa:
Via A.M.Calefati, 245
70123 Bari
Italia
Cell. +39.3929962206 - Fax 080/5282318
EMAIL info@meters.it



P.IVA 06390530720 - CF 93320060721

Ricerche realizzate

"CONCILIARE IN PUGLIA"

Meters e Ires Puglia, nell'ambito dell'Avviso regionale n.2/12 per supportare con azioni di ricerca, accompagnamento e promozione di strumenti innovativi, il monitoraggio e la valutazione delle politiche sociali dell'Osservatorio Regionale Politiche Sociali, hanno realizzato un'indagine quali-quantitativa sul Buono Servizio di conciliazione, tempi di vita-lavoro, con specifico riferimento alle famiglie numerose, proponendo un'attività di ricerca che include l'analisi della domanda da parte delle famiglie e l'offerta di servizi sul territorio. Da un lato la ricognizione delle politiche regionali in tema di conciliazione in Puglia; dall'altro eventuali buone prassi di alcuni servizi che hanno effettivamente favorito la cultura delle pari opportunità.

"GAS.BA - GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE IN PROVINCIA DI BARI"

In provincia di Bari, e a Bari città in particolare, i Gas sono sostanzialmente unioni di consumatori che riescono a ridurre il peso dell'intermediazione commerciale con molti vantaggi, economici e di qualità dei processi produttivi. I Gas rappresentano un nuovo stile di vita in Puglia, basato sul consumo consapevole delle caratteristiche del ciclo produttivo, distributivo e delle caratteristiche degli stessi prodotti. La ricerca GasBa, finanziata con il Bando regionale "Associazionismo familiare 2009", vede coinvolti i partner: Auser Puglia, Auser territoriale di Bari, Auser Molfetta, Cesiav - Centro studi ed iniziative per associazionismo e volontariato, Associazione Eco-Bio-Equo, Cooperativa Sociale Herbora (ente capofila), Mag2 Finance Milano, Meters - Studi e ricerche per il sociale, Cooperativa Sociale Sphera, Spi Cgil Puglia.

"SES.TA - GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE IN PROVINCIA DI TARANTO"

Nell'ambito delle attività del progetto, finanziato dalla Regione Puglia - Bando "Azioni di sistema per l'associazionismo familiare per l'anno 2009" (Linea di intervento: consumo critico e solidale), il progetto si pone l'obiettivo di descrivere quanto svolgono i gruppi di acquisto solidale in provincia di Taranto, in collaborazione con le cooperative alimentari e non che aderiscono a Coonfcooperative di Taranto, ente capofila del progetto. Meters ha curato parte della rilevazione e il lavoro di reporting. Ha collaborato al progetto Res Puglia, la rete dell'economia solidale Pugliese che sta muovendo i suoi primi, promettenti, ancorché faticosi, passi.

"CAMBIAMENTI"

Progetto finanziato dalla Regione Puglia, Bando Associazionismo familiare 2009, per la sperimentazione collettiva di stili di vita e modelli di consumo sostenibili, si ispira al progetto "Cambieresti" realizzato dal Comune di Venezia nel 2005 e proposto in Puglia nei comuni di Giovinazzo e Molfetta, con l'obiettivo di avviare la sperimentazione con 30-60 famiglie e portarla a termine con almeno il 70% di quelle inizialmente iscritte (coinvolgendo anche anziani e immigrati), lavorando per una variazione nei modelli di consumo e negli stili di vita delle famiglie partecipanti. In particolare il progetto si pone la finalità di sensibilizzare e informare tutti i cittadini sui temi della sostenibilità sociale ed ambientale dei consumi. (Soggetto capofila: Unione Nazionale Consumatori, Comitato di Molfetta. Partner: Meters, -Studi e Ricerche per il sociale, Crogiuolo, Associazione culturale Il tre ruote ebbro, AUSER Molfetta, Bottega del mondo Azadì, Il Fatto, FF3300. Partner istituzionale è l'Ufficio di Piano dell'Ambito socio-sanitario di Giovinazzo - Molfetta).

"R.I.M.A. - RICERCA,INTERVENTO,MONITORAGGIO,AFFIDO FAMILIARE"

In ATS con il partner Sud Est Donne di Conversano, in risposta all'avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali nell'ambito del piano di attività dell'Osservatorio Regionale Politiche Sociali della Reg.Puglia (2009), Meters ha presentato in qualità di soggetto capofila il progetto R.I.M.A. L'obiettivo generale del progetto di ricerca è quello di valutare lo stato dell'arte delle policy e degli interventi relativi all'Affidamento familiare in Puglia, analizzando l'eventuale gap rilevabile ad oggi tra la regolamentazione avviata con l'approvazione delle Linee Guida regionali (DGR 494 del 17 aprile 2007) e quanto previsto nel Piano Regionale delle Politiche Sociali e la loro reale applicazione. A tale scopo, nell'ambito della Ricerca è stata prevista una precisa azione di approfondimento con attori del sistema territoriale che a vario titolo prendono parte a processi di Affidamento familiare e concorrono a determinarne gli esiti.

"GENIUS LOCI - IDENTITA' DEI LUOGHI E MEMORIA COLLETTIVA"

Meters-Studi e ricerche per il sociale, partner e consulente progettuale per Auser Puglia, in partenariato con alcuni circoli Auser provinciali e locali e con lo SPI Cgil Puglia e alcuni Comuni, dà vita al primo Museo Virtuale della Memoria Collettiva di Puglia. Il progetto, per la cura e valorizzazione del patrimonio comune e del territorio della Regione Puglia, ammesso a finanziamento con il Bando 2008 'Perequazione per la progettazione sociale', ottiene a livello regionale il più alto punteggio tra le proposte presentate per la stessa azione di intervento. Genius Loci fa interagire in particolare gli anziani con l'identità dei luoghi fisici di una determinata comunità. Il progetto, della durata complessiva di due anni, si articola di numerose fasi, in particolare la ricerca territoriale per recuperare i beni comuni delle culture locali coinvolte nel progetto.

"SVILUPPO, QUALIFICAZIONE E INNOVAZIONE DEI SERVIZI SOCIO-SANITARI IN PUGLIA E LOTTA ALL'ESCLUSIONE SOCIALE"

Il progetto di ricerca è finanziato con il Bando 2008 'Perequazione per la progettazione sociale' affronta l'aspetto conoscitivo tra i processi e le forme di 'amministrazione condivisa' tra le organizzazioni della società civile del Terzo Settore e le istituzioni pubbliche nell'organizzazione ed erogazione dei servizi sociali e sanitari in Puglia, in attuazione del Piano sociale regionale e dei Piani di zona a livello di ambiti territoriali. Le azioni che declinano il percorso della durata di due anni sono di ricerca-azione e di sperimentazione sulla partecipazione del Terzo Settore alla programmazione, gestione e controllo integrato dei servizi. Il progetto coinvolge dieci partner, tutte organizzazioni del TS in Puglia (GVV Regione Puglia, Auser Puglia, Arci Puglia, Arci Ragazzi Foggia, Arpuh, Civitas, Meters, Auser Molfetta - sogg. capofila) e si avvale di un Comitato Scientifico composto da esperti regionali e docenti universitari in tema di servizi socio-sanitari, terzo settore e volontariato, ricerca e monitoraggio.

"U.M.A. UNIVERSALMENTEABILI"

Un progetto di ricerca, comunicazione e sensibilizzazione sociale rivolto agli studenti diversamente abili residenti in provincia di Bari che frequentano, o che intendono frequentare, percorsi di formazione universitaria presso le principali Università baresi: l'Università degli Studi di Bari 'Aldo Moro' e il Politecnico di Bari, enti patrocinanti del progetto. Le azioni di progetto (ricerca desk, interviste di approfondimento, documentario sociale) hanno principalmente coinvolto referenti, studenti diversamente abili e non, associazioni studentesche e docenti delle due istituzioni universitarie al fine di conoscere i diritti e i servizi a sostegno dell'integrazione sociale degli studenti universitari diversamente abili. (Finanziamento: Regione Puglia - Piano di Azione 'Diritti in rete',Az. C.3)

"GIOVANI E LAVORO IN PROVINCIA DI TARANTO"

Una ricerca interamente finanziata dalla CGIL Provinciale di Taranto. Questa ricerca parte da un forte bisogno conoscitivo e fornisce alcune interessanti risposte analizzando, attraverso un rigoroso percorso di ricerca sul campo, un ampio campione di giovani della provincia di Taranto. Quale cultura del lavoro hanno questi giovani? Quale ruolo attribuiscono al lavoro nella loro vita? Come vi si accede e che importanza hanno, nell'entrata nel mercato del lavoro, i servizi, il sistema educativo, la famiglia? Ha ancora senso parlare di identità sociale del lavoro? Il quadro che ne esce non è esaltante: i giovani tarantini sembrano immersi in un groviglio di problemi antichi a cui si sommano le nuove fragilità delle società post-industriali. Il lavoro è stato pubblicato con la Casa Editrice Ediesse (2010) e presentato alla presenza del Segretario Generale CGIl, Susanna Camusso.

"CENTRO RISORSE DONNE DEL SUD EST BARESE"

Ideazione, progettazione e realizzazione di una ricerca desk della situazione reale del ruolo della donna nell'area sud-est della provincia di Bari. L'azione di studi e ricerche desk intende produrre delle raccolte di informazioni ragionate e commentate sulle normative, le politiche i servizi e le buone prassi inerenti il miglioramento della vita delle lavoratrici e le politiche di conciliazione famiglia lavoro con attivazione di uno Sportello "Centro Risorse donne" per promuovere e diffondere strumenti a supporto del lavoro delle donne. La ricerca è realizzata all'interno di un progetto in partenariato con l'associazione "Sud Est donne"- Conversano, finanziato dal POR Puglia misura 3.14 azione e).

"DATI DI SCENARIO SULLA CONDIZIONE FEMMINILE NEL MERCATO DEL LAVORO NELLA PROVINCIA DI FOGGIA - NETTING"

Ideazione, progettazione e realizzazione di una ricerca desk della situazione reale del ruolo della donna nella provincia di Foggia. L'azione di studi e ricerche desk intende produrre delle raccolte di informazioni ragionate e commentate sulle normative, le politiche i servizi e le buone prassi inerenti il miglioramento della vita delle lavoratrici e le politiche di conciliazione famiglia lavoro. L'indagine è realizzata all'interno di un progetto in partenariato con Euromediterranea Spa - Foggia, finanziato dal POR Puglia misura 3.14 az e).

"OSSERVATORIO PROVINCIALE SULLE POLITICHE SOCIALI-BRINDISI"

Ideazione, progettazione e realizzazione del primo Osservatorio sulle politiche sociali della provincia di Brindisi ai sensi della L. R. 19/'06, nell'ambito del Progetto "Il Faro" realizzato in partenariato con Elpendù- Consorzio regionale tra cooperative sociali, Università degli Studi di Bari-Dipartimento di Scienze economiche, Zancan formazione s.r.l (PD) finanziato dal POR Puglia misura 3.4.

"INDAGINE SULLA LOTTA ALLA POVERTA' IN PROVINCIA DI TARANTO"

Ideazione, progettazione e realizzazione della prima indagine sulla povertà in provincia di Taranto -sez. indagine qualitativa. Attraverso lo strumento delle interviste in profondità e delle storie di vita saranno ricostruiti condizioni e percorsi di vita di persone e famiglie in condizione o a rischio di povertà. L'indagine è realizzata all'interno di un progetto in partenariato con Elpendù- Consorzio regionale tra cooperative sociali, Università degli Studi di Bari-Dipartimento di Scienze economiche, finanziato dal POR Puglia misura 3.4.

"PRIMA INDAGINE REGIONALE SULLA POVERTA' IN PUGLIA"

Ideazione, progettazione e realizzazione della prima indagine sulla povertà in Puglia - sez. indagine qualitativa. Attraverso lo strumento delle interviste in profondità e delle storie di vita saranno ricostruiti condizioni e percorsi di vita di persone e famiglie in condizione o a rischio di povertà. L'indagine è realizzata all'interno di un progetto in partenariato con l'Università di Bari Dipartimento di Scienze Economiche e la cooperativa RICERCA E SVILUPPO SRL , finanziato dal POR Puglia misura 3.4.

"INDAGINE SULL'OFFERTA DI SERVIZI SOCIALI"

negli Ambiti territoriali di Martina Franca, Mola di Bari(di cui fa parte il Comune di Rutigliano), Cerignola e Mesagne, coprendo un territorio di circa 20 comuni. L'indagine si propone di censire e conoscere le principali caratteristiche dell'offerta di servizi sociali erogati nei territori interessati dall'indagine. L'indagine è realizzata all'interno di un progetto in partenariato con Elpendù- Consorzio regionale tra cooperative sociali, Università degli Studi di Bari-Dipartimento di Scienze economiche e Dipartimento di Scienze Storiche e Sociali, finanziato dal POR Puglia misura 3.2.

"INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI DEGLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIALI"

negli Ambiti territoriali di Martina Franca, Cerignola e Mesagne, per un totale di circa 20 comuni. L'indagine si propone di censire e conoscere le principali caratteristiche dell'offerta di servizi sociali erogati nei territori interessati dall'indagine. L'indagine è realizzata all'interno di un progetto in partenariato con Elpendù- Consorzio regionale tra cooperative sociali, Università degli Studi di Bari-Dipartimento di Scienze economiche e Dipartimento di Scienze Storiche e Sociali, finanziato dal POR Puglia misura 3.2.

"MONITORAGGIO DEI PIANI DI ZONA"

l.r.19/06 negli Ambiti territoriali di Martina Franca, Mola di Bari (di cui fa parte il Comune di Rutigliano), Cerignola e Mesagne (circa 20 comuni). L'indagine si propone di accompagnare gli Uffici di Piano, degli Ambiti menzionati, nella creazione di un proprio sistema di monitoraggio dell'attuazione dei propri Piani di intervento. L'indagine è realizzata all'interno di un progetto in partenariato con Elpendù- Consorzio regionale tra cooperative sociali, Università degli Studi di Bari-Dipartimento di Scienze economiche e Dipartimento di Scienze Storiche e Sociali, finanziato dal POR Puglia misura 3.2.

"INDAGINE SULLA POVERTA'"

nei comuni di Mola di Bari, Noicattaro e Rutigliano. Attraverso lo strumento delle interviste in profondità e delle storie di vita saranno ricostruiti condizioni e percorsi di vita di persone e famiglie in condizione o a rischio di povertà. L'indagine è realizzata all'interno di un progetto in partenariato con Elpendù- Consorzio regionale tra cooperative sociali, Università degli Studi di Bari-Dipartimento di Scienze economiche e Dipartimento di Scienze Storiche e Sociali, finanziato dal POR Puglia misura 3.2.

"INDAGINE SUI FABBISOGNI DI INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI"

negli ambiti territoriali di Cerignola e Martina Franca. Le indagini sono realizzate all'interno di un progetto in partenariato con Elpendù- Consorzio regionale tra cooperative sociali, Università degli Studi di Bari-Dipartimento di Scienze economiche e Dipartimento di Scienze Storiche e Sociali, finanziato dal POR Puglia misura 3.2.

"MONITORAGGIO NAZIONALE SULLA STRUTTURA E SULL'ATTIVITÀ DEI CSV IN ITALIA NEL 2006"

Monitoraggio, tramite osservazione diretta e rilevazione di questionari, delle attività dei CSV (Centri di Servizio al Volontariato)di Puglia e Molise in partenariato CON CSV.Net - Coordinamento nazionale dei Centri di Servizio al volontariato - Milano

" FERTILITÀ "

Elaborazione e analisi dei dati relativi alla funzionalità e operatività di "Fertilità", programma di incentivi alla creazione e allo sviluppo di cooperative sociali e consorzi in Italia, gestito da Sviluppo Italia. MET Monitoraggio Economia e territorio - Roma.

"COSA BOLLE IN PENTOLA"

Indagine sulle risorse ed i bisogni della popolazione giovanile pugliese. Trascrizione interviste e focus group su tutto il territorio regionale. Università degli studi di Bari- Dipartimento di Scienze Storiche e sociali. Direzione scientifica Prof. D. Petrosino.

"INDAGINE SULLE RISORSE UMANE E PROFESSIONALI PRESENTI NELLA COOPERAZIONE SOCIALE PUGLIESE"

Realizzazione di un documentario sociale. Progetto Equal "Per l'Impresa sociale ". Consorzio Elpendù - Mola di Bari coordinamento scientifico Prof. Franco Chiarello- Università di Bari.

"ICS 2006: INDAGINE SULLE COOPERATIVE SOCIALI "

Somministrazione diretta di questionari a 24 cooperative sociali pugliesi. Indagine Cooperative Sociali Italiane 2006. Università degli Studi di Trento. Coordinamento scientifico Prof.Carlo Borzaga.